news


 
26 maggio 2017
ilProgettoSostenibile: quaderni di ricerca
Uscito il primo numero della nuova collana
E' disponibile la prima monografia della nuova collana ilProgettoSostenibile - Quaderni di ricerca.

consulta l'indice completo

Sistemi costruttivi. Criteri per la verifica e la certificazione della sostenibilità, di Stefano Bertagni, pone al centro le strutture e i sistemi costruttivi strutturali, in un campo - quello della sostenibilità edilizia, e più in dettaglio il settore delle valutazioni e certificazioni delle prestazioni di sostenibilità dei manufatti edilizi - dove sistemi costruttivi e strutture portanti costituiscono un tema singolarmente poco esplorato.
Le più accreditate metodologie di misurazione delle performance di sostenibilità degli edifici, infatti, si polarizzano su approcci che vanno da aspetti di dettaglio (è il caso delle LCA-Life Cycle Assessment) a valutazioni onnicomprensive dell’intero edificio (è questo il caso dei metodi a punteggi per le certificazioni di sostenibilità).
La monografia tenta di rispondere ad alcune domande, quali per esempio: con quali metodologie è possibile valutare la sostenibilità dei sistemi costruttivi, con particolare riguardo alle unità tecnologiche strutturali? Esistono sistemi statico-costruttivi (o materiali) più sostenibili di altri?
Esistono attenzioni progettuali od esecutive che possono aumentare la performance di sostenibilità di una struttura e dell’edificio? Esistono criteri di valutazione utili ad orientare il progettista nel complesso (e talvolta farraginoso) “mercato” delle soluzioni costruttive definite sostenibili?
Esistono valutazioni di sostenibilità adatte a valutare il restauro/riabilitazione delle strutture? L’approccio proposto nella monografia vuole interconnettere ed integrare gli strumenti già noti con proposte innovative e comunque quantitative. Senza mai perdere di vista il fine ultimo: quello della costruibilità.

L'autore

Stefano Bertagni
Ingegnere civile-edile, PhD, è Professore a Contratto presso la Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi di Firenze dove è incaricato del corso di Architettura Tecnica e Bioedilizia; sulle stesse tematiche svolge attività didattica presso corsi di formazione professionale e master di II livello.
Le sue attività di ricerca e le sue pubblicazioni sono concentrate prevalentemente sull’analisi dei caratteri distributivi e costruttivi di edifici a destinazione specialistica (in prevalenza per i trasporti), sulle tecniche costruttive innovative per l’involucro edilizio, sui temi del recupero edilizio, sulle metodologie di valutazione e certificazione della sostenibilità in edilizia e sulle tecniche costruttive della bioedilizia.
È membro del comitato tecnico scientifico del GBC-Italia. Svolge attività professionale in qualità di consulente e progettista di opere edili.
archivio news >


icona stampa Stampa